Omega rilancia Omega Calibre 321 che ha alimentato l’originale Moonwatch

Quest’anno segna il 50 ° anniversario dello sbarco sulla Luna e Omega sta gettando le basi per quello che possiamo aspettarci solo da un 50 ° anniversario Speedmaster Moonwatch. Sebbene i dettagli di ciò siano ancora da confermare, Omega Replica ha appena annunciato che sta rilanciando la produzione del suo Omega Calibre 321, il movimento che ha alimentato l’originale Moonwatch. Mangerò il mio cappello se non altro, ma questo rilanciato Calibre 321 lo rende l’edizione del 50 ° Anniversario.

Omega Replica
Ci sono alcuni avvertimenti sulla storia, però. Replica Omega dice che il rilanciato Calibre 321 andrà in produzione presso il sito di Omega HQ a Bienne, dove, in modo univoco, tutti gli aspetti della creazione saranno effettuati all’interno di un laboratorio dedicato al Calibro 321, compreso l’assemblaggio del movimento, così come quello dell’orologio testa e bracciale – tutto da eseguire dallo stesso orologiaio. Potrei sbagliarmi – e dobbiamo ancora imparare ulteriori dettagli sull’orologio in cui andrà il movimento – ma per me, questo suggerisce che i pezzi risultanti saranno piuttosto più costosi dei normali Speedmaster che, pensate, sono costruiti attorno ad un evoluzione del calibro 321 originale chiamato Calibre 1861.

Omega Replica-app
Questo non è certo il posto giusto per darti una carrellata completa sulla storia del Speedmaster Moonwatch e delle sue diverse generazioni di cronografo a carica manuale Calibres – puoi contare sull’ampio volume di Moonwatch Only per quello, recensito qui – ma in poche parole Posso dire che il Calibro 321 è generalmente ritenuto superiore ai suoi successori dell’861 e del 1861 per avere un cronografo a ruota a colonne al posto del sistema a camme di questi ultimi movimenti e … naturalmente, avendo il pedigree di essere il movimento che azionava il guarda che è stato testato e approvato per il volo dalla NASA – Speedmaster ST 105.003 – e il primo orologio indossato sulla luna, lo Speedmaster ST 105.012.

Omega Replica-afc
È molto di cui essere orgogliosi, di sicuro. È interessante notare che Omega orologi replica non dice di aver cambiato o aggiornato qualcosa in questo calibro 321 rilanciato sulla sua controparte del 20 ° secolo; invece, condividono le lunghezze estreme a cui erano andati per creare un’accurata ri-edizione dell’originale come è possibile. “Il team OMEGA ha compilato un’ampia ricerca storica e piani originali per ricostruire il movimento nel modo più accurato possibile”, hanno utilizzato una “tecnologia di tomografia” (una sorta di metodo di scansione digitale) per vedere all’interno della ST 105.003 che Eugene “Gene” Cernan indossava sulla luna durante la missione Apollo 17 nel 1972.

Omega Replica-ay
Detto questo, repliche Omega accenna ad alcune differenze allegando solo due immagini alla comunicazione stampa del calibro rilanciato 321. Un’immagine – con uno sfondo bianco, fotografato direttamente dall’alto – si intitola “Un calibro originale 321″ mentre l’altro file, fotografato ad angolo e con uno sfondo nero si chiama “La versione 2019 del calibro 321″. Lascia che il gioco di “quante differenze riesci a individuare?” Inizia!

Omega Replica-acv
Anche se mi piacerebbe che Omega repliche orologi condividesse più immagini del nuovo Calibro, sulla base di queste due possiamo già dire che sono davvero molto vicine. I materiali di base utilizzati e le tolleranze con cui sono lavorati e finiti possiamo ragionevolmente aspettarci di essere un grado più alto di quello che il calibro originale Lemania CH27 (calibro 321 soprannominato nello Speedmaster) poteva fornire mezzo secolo fa. La storia ci dice che il calibro 321 è stato aggiornato a Caliber 861 nel 1968 con due obiettivi in testa: in primo luogo, per migliorare la precisione aumentando la frequenza operativa da 18.000 a 21.600 Vph e, in secondo luogo, per ridurre i costi di produzione sostituendo la ruota della colonna con un sistema di camme che richiedeva meno precisione e meno operazioni nella sua produzione.

Omega Replica-ayx
Omega dice che questa mossa segna la continua dedizione a preservare la sua ricca storia – a cui dico che è ciò che il Museo imitazioni Omega è per. Personalmente, avrei amato vedere il Calibro 321 abbracciare il 21 ° secolo e mostrare la sua architettura originale e tutti i tratti che le persone sono attratti da esso, ma con un tocco in più di materiali moderni o soluzioni ingegneristiche piuttosto che una copia esatta.

Ci sono molte domande a cui dare una risposta: elenco preciso delle differenze tecniche, l’orologio o gli orologi che il nuovo calibro 321 alimenterà, per non parlare del prezzo e della quantità di detti orologi che saranno disponibili più avanti nell’anno.

Tutto ciò che resta da vedere. Per ora però, chi ama vivere nel passato può rallegrarsi ancora una volta,replica orologi poiché l’industria orologiera svizzera continua a scavare sempre più in profondità nei propri archivi – ora con la tecnologia della tomografia!

This entry was posted in Omega and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta