Collezione di orologi per giochi olimpici Omega Seamaster

Come cronometrista ufficiale per i giochi olimpici in 27 occasioni dal 1932, Omega Replica ha sicuramente guadagnato il diritto di lasciarsi trasportare dalle sue edizioni limitate a tema Olimpico. Una volta ogni due anni, queste offerte colorate erano in genere versioni rivisitate delle più famose collezioni di orologi sportivi Omega, con dettagli che rendono omaggio alle città ospitanti dei giochi attuali; come il Seamaster Professional ispirato alla foglia d’acero per Vancouver, un Aqua Terra con un motivo da spiaggia Copacabana per Rio de Janeiro e, più recentemente, un Planet Ocean nella vivace livrea rosso su blu della Corea del Sud, ovviamente progettato per Pyeongchang. Ma c’è una seconda collezione di orologi olimpici, leggermente più recente e meno conosciuta, che evita i codici visivi e le date di cui sopra legati a giochi specifici. Questi sono conosciuti come gli orologi della collezione ufficiale di cronometristi della Olympic Timekeeper Collection, che rendono omaggio ai diversi cronometri analogici originali usati per cronometrare i giochi e oggi stiamo osservando l’ultima aggiunta: il Seamaster Olympic Official Timekeeper.

Omega Replica-ax
Come accennato, il cronometrista ufficiale olimpico non sfrutta nessuna delle collezioni o del linguaggio di design esistenti di Omega, che è stato il modus operandi praticamente per ogni precedente edizione olimpica, fatta eccezione per gli orologi e gli strumenti reali sviluppati da Replica Omega per l’uso da parte degli ufficiali di gioco. Sono questi strumenti di cronometraggio – gli stessi utilizzati per misurare l’ascesa e la caduta dei record mondiali – su cui si basa la raccolta. L’ultima aggiunta a questa collezione è stata ispirata dagli orologi da tasca costruiti da Omega per i giochi del 1932 a Los Angeles. Questa volta, questo nuovo Seamaster ha preso spunti di progettazione dai quadranti dei cronometri dispiegati sia ai giochi invernali di Innsbruck del 1976, sia alle Olimpiadi estive di Montreal dello stesso anno.

Omega Replica-av
Rispetto all’originale orologio da tasca del 1932, si tratta di un’estetica decisamente più razzista, sebbene leggermente austera e moderna che sembra avere più cose in comune con i tachimetri delle auto sportive nei primi anni ottanta che il cronometraggio per le Olimpiadi globali. Inferno, se non fosse per il motivo dell’anello olimpico alle 6:00 sul quadrante, la variante nero su bianco potrebbe essere scambiata per un orologio da corsa vintage, o forse il successore spirituale dell’originale Speedmaster Racing in 3- forma della mano. Ad ogni modo,replicas de relojes il materiale di partenza per questo particolare orologio era significativo in quanto quei cronometri erano tra gli ultimi strumenti di temporizzazione analogici utilizzati nei giochi prima dell’avvento completo del cronometraggio digitale.

Omega Replica-ap
Ispirazione a parte, è un design che Omega ha trasferito eccezionalmente bene alla forma del polso, in particolare nelle proporzioni contenute di 39,5 mm della custodia e nella lunghezza compatta da aletta. Paragonato ai moderni orologi replica Omega di medie dimensioni, il movimento 8800 Co-Axial Master Chronometer è distribuito (visibile attraverso il fondello della mostra in zaffiro), che ha una data e 55 ore di riserva di carica, ma manca la lancetta delle ore regolabile indipendentemente, caratterizzata dal Movimenti serie 8900. Solo dopo aver capovolto l’orologio il pareggio olimpico è più evidente. Ognuna delle cinque edizioni è dotata di un anello anodizzato corrispondente (colorato, ovviamente, per rappresentare ciascuno dei cinque anelli olimpici) su cui sono visualizzati i nomi di tutti i giochi Omega che ha cronometrato dal 1932.

Omega Replica-ao
La leggibilità è eccellente, grazie alla disposizione ad alto contrasto del centro del quadrante nero, traccia dei minuti esterna bianca e lancette piatte. Potresti notare come la punta nera della lancetta dei minuti si estenda così leggermente nella traccia dei minuti bianca, un tocco particolarmente piacevole che bilancia le due regioni del quadrante contrastanti.orologi replica L’esecuzione del bordo esterno del quadrante è un lettore di impulsi abbinato al colore della lancetta dei secondi e separato da tre intervalli di temporizzazione di 20 secondi, che consente a chi lo indossa di misurare approssimativamente la propria forma fisica calcolando la frequenza cardiaca.

Omega Replica-ay
Ora, probabilmente vale la pena ricordare che questo è un Seamaster solo di nome – a parte le alette attorcigliate distintive, non c’è nulla nella nuova collezione Olympic che suggerirebbe un riporto dalle attuali offerte Seamaster di repliche Omega (in particolare perché è solo resistente all’acqua 60m). L’inferno, essendo basato su un cronometro usato per misurare la velocità, lo porta per impostazione predefinita a Speedmaster, ma questo è un argomento per un altro giorno. Non è certo un colpo alla collezione, dato che alla fine si tratta di un orologio sportivo e bello a sé stante, che dovrebbe invecchiare con un po ‘più di grazia rispetto alle edizioni olimpiche più tematiche.

Omega Replica-av
Allo stato attuale, verranno prodotti 2.032 pezzi in ciascuno dei cinque colori, ciascuno numerato individualmente e con un prezzo di $ 5.400. Questo è ovviamente in riferimento all’anno 2032, che, nonostante tra 14 anni, sarà il centenario di Omega falsi come cronometrista ufficiale dei giochi, rendendolo qualcosa di una celebrazione preventiva. Ma nelle tradizioni degli orologi ufficiali del Timekeeper, almeno è una celebrazione costantemente bella

This entry was posted in Omega and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta