Collegamento passato a presente: l’evoluzione del Replica TAG Heuer Link

In che modo TAG Heuer ha rinnovato il suo modello leader degli anni ’90, l’iconico Link, per il 21 ° secolo? Scoprilo con questa funzione di WatchTime’s Design Special 2019.

Negli anni ’80 e ’90, un’era in cui i cronometristi al quarzo e digitali erano in ascesa mentre i meccanici svizzeri tradizionali erano in gran parte in letargo, non sono altrettanto ricchi di pietre miliari del design degli orologi degli anni ’60 e ’70. Tuttavia, ci sono sempre delle eccezioni che dimostrano la regola, una delle quali è il modello sportivo che Replica TAG Heuer ha rilasciato nel 1987: il TAG Heuer S / El, che si è evoluto nel 1999 nella sua più nota e popolare incarnazione, il TAG Heuer Link .

Replica Tag Heuer
Presentata pochi anni dopo la venerabile azienda di orologi Heuer, con sede nel centro svizzero dell’orologeria di La Chaux-de-Fonds dal 2001, è stata acquisita dalla holding lussemburghese Techniques d’Avant Garde (TAG), diventando la ditta TAG Heuer Replica che tutti noi riconosciamo oggi, la S / El – abbreviazione di “Sport Elegance” – era il fiore all’occhiello di una nuova generazione di orologi lanciati sotto la nuova proprietà dell’orologeria svizzera e aveva lo scopo di incarnare una serie di sei caratteristiche sportive che definirebbero TAG Heuer’s prodotti negli anni ’90. Questi hanno incluso una resistenza all’acqua di 200 metri, una corona a vite, due braccialetti con chiusura di sicurezza, cornici rotanti unidirezionali, cristalli di zaffiro e dettagli luminosi. Il S / El, in tutte le sue varie incarnazioni, che comprendeva per lo più modelli al quarzo, alcuni digitali, insieme a una manciata di strumenti automatici, divenne il segnatempo più venduto di TAG Heuer dell’epoca.

Replica Tag Heuer-aq
Ideata dal prolifico designer di orologi Eddie Schopfer – che ha anche creato gli orologi orologi replica TAG Heuer 2000 Series e che avrebbe continuato a disegnare numerosi modelli popolari per TAG Heuer e una varietà di altri marchi – l’S / El si distingue per il suo stile altamente anticonvenzionale e immediatamente riconoscibile bracciale composto da doppie maglie a forma di “S”, ciascuna composta da due lingotti d’acciaio ricurvi, che si integravano perfettamente con la cassa ei cui morbidi bordi arrotondati erano progettati ergonomicamente per il comfort del polso. TAG Heuer aveva, in sostanza, creato il primo orologio che potesse essere immediatamente identificato non necessariamente dal suo design del quadrante o dalla forma della cassa, ma da un singolo braccialetto.

Replica Tag Heuer-ae
Nel 1999, con il rinascimentale orologio meccanico che stava appena iniziando a prendere fuoco, repliche TAG Heuer rivisitò l’S / El, ribattezzandolo Link per riflettere il tratto distintivo della collezione, e apportando una manciata di piccoli ma significativi cambiamenti estetici. I bordi arrotondati di ciottoli della cassa e del cinturino erano leggermente squadrati, le lancette “Mercedes” del S / El furono rimpiazzate da mani a forma di spada, i numeri arabi sovradimensionati furono aggiunti alle 12, 6 e 9 e il bastone gli indici soppiantarono gli indici arrotondati e luminosi agli altri indici. Il Link – offerto sia in versione al quarzo che in versione automatica – sarebbe l’ultimo nuovo prodotto lanciato da TAG Heuer prima che fosse acquisito nel 2001 dal gruppo di lusso LVMH (Moët Hennessy Louis Vuitton), una transazione che si rivelerà significativa sia per la collezione Link sia per per i modelli più antichi, per lo più dormienti, che aveva ampiamente sostituito come la collezione sportiva dominante del marchio entro la fine del 20 ° secolo: Carrera e Monaco.

Replica Tag Heuer-asz
Il collegamento, che non prevedeva il nome “Link” sul quadrante fino al 2002, ha continuato a evolversi per tutto il tempo. Nel 2004, ha ottenuto una lunetta più liscia e piatta, le mani più sottili, un quadrante a due settori e, nelle versioni cronografiche, spintori riprogettati con stile, il tutto al servizio di portare l’orologio a un livello più alto di lusso. La scala tachimetrica dei cronografi è stata spostata dal quadrante alla lunetta fissa nel 2006, mentre i fondelli in vetro zaffiro hanno iniziato a comparire sui modelli Link nel 2007, riflettendo un maggiore uso di movimenti automatici meccanici svizzeri negli orologi, come repliche orologi TAG Heuer‘s Calibre 16 (ETA Base 7750), Calibro 5 (ETA 2824-2) e Calibro 6 (ETA 2895). I modelli del 2011 hanno aggiunto una lunetta a forma di cuscino, un motivo a strisce verticali sui quadranti, corone e pulsanti ridisegnati e collegamenti a forma di S più sottili.

Replica Tag Heuer-afc
Mentre tutto questo stava accadendo, tuttavia, l’iconico modello Carrera, lanciato per la prima volta nel 1963, stava tranquillamente riprendendo il suo posto come la principale collezione di orologi sportivi imitazioni rolex TAG Heuer. La nuova leadership della compagnia sotto LVMH aveva attirato Jack Heuer, rampollo della famiglia fondatrice della compagnia di orologi, tornando all’ovile come Presidente Onorario, e il risultato fu un rinnovato impegno per rianimare il suo personaggio più leggendario, intitolato alla tortuosa Carrera Panamericana, come modello leader per il 21 ° secolo. Il successo di questa impresa ha fatto sì che il Link volasse sotto il radar negli anni seguenti, facendo spazio nel portafoglio per nuove iterazioni della Carrera, così come l’iconico Monaco (famoso nel 1969 come uno dei primi orologi da polso con cronografo, ma che, come la Carrera, sono stati relegati principalmente allo stato di nostalgia negli anni ’80) e prodotti d’avanguardia come il tourbillon Heuer 02-T e il TAG Heuer Connected Watch.

TAG Heuer, tuttavia, non era disposto ad abbandonare il modello che sostanzialmente aveva portato l’azienda negli impegnativi anni di transizione tra Quartz Crisis e Mechanical Revival. I primi accenni a un rinnovamento per il TAG Heuer Link sono nati nel 2016, con il lancio piuttosto tranquillo di un nuovo modello Link per donna, la Link Lady, che ha introdotto una versione modernizzata della classica custodia Link che ha abilmente unito un cuscino a forma di cuscino base, con quattro angoli leggermente arrotondati, con un anello della lunetta sovrapposto, ingrandito. TAG Heuer falsi inoltre ha ulteriormente snellito e squadrato i bordi delle maglie a forma di S. Misurando un delicato diametro di 32 mm, l’orologio è stato offerto sia in acciaio inossidabile che, per la prima volta nella collezione Link, in ceramica. Sono stati offerti diversi quadranti, tra cui una madreperla blu-grigio e, nel modello in ceramica nera, una madreperla nera opaca, oltre a diverse versioni con diamanti.

Replica Tag Heuer-avb
Il revival del Link è stato anche aiutato da una dose di celebrità star. TAG Heuer è diventato noto nell’era moderna – specialmente sotto il regno dell’attuale CEO Jean-Claude Biver, iniziato nel 2014 – tanto per le sue campagne di marketing orientate alla gioventù quanto per il suo portafoglio di prodotti diversi e una delle tante celebrità del marchio le partnership includono quella stabilita nel 2017 con la top model Bella Hadid. Quando replica orologi TAG Heuer stava sviluppando un orologio appositamente progettato per Hadid, che le sarebbe stato presentato durante l’inaugurazione della boutique di punta della compagnia su Oxford Street a Londra, è stata scelta come modello la Link Lady ridisegnata. L’orologio, che è limitato a 500 pezzi, ha la stessa cassa in ceramica nera e quadrante nero MOP come l’edizione standard, ma aggiunge 12 indici di diamanti e 48 diamanti incastonati nella lunetta e uno speciale fondello inciso con la firma di Hadid.

Replica Tag Heuer-alp
Sempre nel 2017, TAG Heuer ha celebrato i 30 anni di Link sul mercato (designando l’anno di lancio S / El del 1987 come punto di partenza), con una versione ridisegnata per gli uomini. Il TAG Heuer Steel Link for Men Calibre 5 conserva il braccialetto che ha debuttato sul Link Lady, con due file di maglie a forma di S, ciascuna arrotondata in alto, in basso e ai lati. Il bracciale in acciaio, con la sua combinazione di finiture spazzolate e lucide, si integra perfettamente e senza problemi nella cassa, che misura 41 mm di diametro e presenta un vetro zaffiro antigraffio non riflettente.

Il movimento, come proclamato sul quadrante e nel nome del modello, è il calibro 5 di repliche TAG Heuer a carica automatica (basato su ETA 2824-2 o Sellita SW200), che alimenta il semplice display a tre mani dell’orologio con indicazione della data e che è visibile attraverso un fondello in zaffiro chiaro. Sono disponibili tre colori: argento placcato, nero e blu con finitura sunray. Ognuna è caratterizzata da indici in acciaio a forma di bastone e lancette in acciaio, tutti rivestiti in Super-LumiNova bianca. Un’applique TAG Heuer logo appare a ore 12, e la data è in una finestra alle 3 in punto. Steel Link Calibre 5 ha un prezzo di vendita di $ 3.000.

Replica Tag Heuer-avn
TAG Heuer è noto per la sua esperienza di cronografo fin dai primissimi giorni di Uhren Manufaktur Heuer, che la società fu chiamata quando fu fondata nel 1860 dal bisnonno di Jack Heuer, Edouard Heuer, inventore del dispositivo a pignone oscillante che è diventato un componente standard nei cronografi meccanici del polso fino ad oggi. Quindi, il prossimo passo per la rivitalizzata collezione Link è stato probabilmente inevitabile. Al Baselworld 2018, il marchio ha introdotto una nuova gamma di cronografi Link, equipaggiati con il Calibro 17 di TAG Heuer, basato sull’ETA 2894-2. I modelli cronografici condividono lo stesso design e le dimensioni della cassa (41 mm) dei modelli da uomo Calibre 5 e sono disponibili in due varianti di quadrante,replica orologi nero e blu, con finiture sunray. Gli orologi sono caratterizzati da un classico layout a tre registri, con secondi in esecuzione su un quadrante a ore 3, minuti del cronografo trascorsi alle 9 e ore trascorse alle 6. I quadranti hanno un sottile motivo a forma di lumaca che riflette la luce e li rende in contrasto con il quadrante principale. Le mani e gli indici sono rodiati, sfaccettati, levigati e riempiti con Super-LumiNova bianca, e la data appare in una finestra inclinata alle 4:30. The Link Chronograph ha un prezzo di $ 4.500.

Replica Tag Heuer-ahp
Veramente un “collegamento” tra i tumultuosi giorni della crisi del quarzo e il vivace mercato di oggi con complicazioni elevate, revival vintage e smartwatch, la collezione Link postmoderna di TAG Heuer occupa un’importante nicchia tra sport classico e lusso di alto design – una nicchia forse non ancora del tutto definito ma sicuro di continuare a prendere forma mentre la famiglia continua a crescere e il cui design,orologi replica forse, continua ad evolversi.

This entry was posted in Tag Heuer and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta